Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione dei dettagli della Cookie Policy e Privacy.

 
 

Dopo i primi accordi raggiunti aventi per oggetto i cambi di appalto di gran parte dei presidi ospedalieri della Regione Piemonte sottoscritti con le aziende subentranti Serenissima e Euroristorazione in data 22, 24 e 30 ottobre° per quelli con decorrenza 1 novembre (lotto 2 e 6) e in data 20 novembre° per quello con decorrenza 1 dicembre (lotto 3), si è registrata una battuta d’arresto in relazione ai presidi del Canavese (lotto 4) dove non si è raggiunta un intesa collettiva poiché la Dussmann ha preteso, in virtù del cambio di tipologia del servizio mensa, per un gruppo di lavoratori, seppur per un periodo di soli sei mesi, una riduzione di orario e di salario evitando di utilizzare come richiesto per parte sindacale un ammortizzatore sociale quale il fondo di integrazione salariale.

Sarà cura da parte della UILTuCS approfondire la legittimità dell’utilizzo del suddetto strumento attraverso uno specifico incontro che sarà richiesto all’Assessorato regionale competente in materia, utile anche per eventuali utilizzi futuri che si renderanno necessari per gli ultimi cambi di appalto (lotto 1 e parte del lotto 5) in calendario a gennaio e febbraio 2020.

D.M.O. Distribuzione Moderna Organizzata

Ristorazione Collettiva, Mense, Alberghi

Vigilanza Privata, Servizi Fiduciari

Terziario Privato, Distribuzione Commerciale

Studi professionali, Colf-Badanti, Portieri

Socio Assistenziali, Farmacie